La dieta ipotossica: insalate e vinaigrette

https://www.flickr.com/photos/e_hmm/513457667/in/photolist-MnB5p-7BB6W-4k4dwv-axhxY1-qHEeHD-oPevh-bwenS-fzFTW-9KsLT9-bFryyV-8cJjSk-sYA2M7-4xKtG1-4kBEfF-51AMc2-EsbLg-4w8Mwm-CTkJXU-nCqvRc-7VvRfr-nDwDga-a5hC9z-5ZHfpN-87a5Wy-bqvmx7-4LJFU-4mdF6b-2on3N-8yYUW5-nDvN5L-35BHPK-5mgKw-b9sgR-7HumpZ-dyypt-7p4dAn-8LQUz4-7k7zyw-wtiiD-75rGQ7-8ytncK-57CYDv-qn9Hpz-3jzdZ-dn6ojZ-8n2H1C-aj1FAg-6o7NJp-5c2PPV-6doPC9/

Secondo i principi della dieta ipotossica, tutti i pasti devono sempre iniziare con un piatto di verdure, possibilmente crude.

Navigando sul sito Cibo è salute, dove si possono trovare ottimi consigli nutrizionali basati sulle ricerche cliniche e sugli studi scientifici effettuati della Dott. Catherine Kousmine, abbiamo scelto per voi due squisite insalate che potete condire con olio e aceto oppure con vinaigrette, a seconda dei gusti.

Ingrediente principale di entrambe le ricette è il cavolo, uno degli ortaggi più nutrienti e salutari tra quelli che esistono in natura. Il cavolo, infatti, è ricco di calcio e di fibre; contiene i preziosissimi acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6; è in grado di prevenire e alleviare numerose  infiammazioni; è ricco di flavonoidi che combattono i radicali liberi; protegge cuore e arterie; è, inoltre, in grado di funzionare come disintossicante e antitumorale.

Le sue proprietà benefiche sono molteplici, ragion per cui vi consigliamo vivamente di consumarlo. Ecco le ricette che vi consigliamo!

Insalata di cavolo, pere e carote

ricetta-cavolo.png

Affettare finemente il cavolo (meglio a macchina) e le carote, tagliare le pere a fettine sottili. Nel frattempo emulsionare olio, senape, aceto, sale e un pizzico di peperoncino. Condire l’insalata qualche ora prima, decorando con le noci sgusciate e tritate grossolanamente.

Insalata di cavolo cappuccio verde in salsa di curcuma e senape

BLOG-POST-cavolo.png

Affettare finemente il cavolo (o la verza se si preferisce), cuocerlo in pochissima acqua con curcuma, pepe, senape, aceto e sale per 4 minuti, in modo che rimanga ancora croccante. Emulsionare con olio. (Questa insalata si può fare anche con l’insalata tipo ghiaccio: ice salad).

Vi consigliamo ancora delle buonissime Vinegraitte!

Vinaigrette.jpgATTENZIONE: le ricette sono tratte dal sito dell’Associazione “Cibo è salute” e sono state elaborate dal Dott. Sergio Chiesa, nutrizionista. Le foto sono state prese da Flickr Creative Commons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Mailing List. Resta sempre aggiornato.