REWALK, un robot per camminare

Una notizia molto interessante per la riabilitazione : l’utilizzo dell’esoscheletro REWALK presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Il Rewalk è un robot di ultima generazione, progettato per consentire il recupero della funzionalità delle gambe nei pazienti con disabilità motorie dovute a danni neurologici, congeniti o acquisiti. Un sistema esoscheletro che, una volta indossato, consente a coloro che hanno una lesione spinale (e che quindi non hanno alcuna possibilità di mettersi in piedi) di riacquistare, dopo un training adeguato, questo tipo di prestazione motoria. La persona paralizzata, grazie a questo importante ausilio, diventa capace di riacquistare la posizione eretta, di camminare, di fare le scale in salita e discesa, di sedersi. 

Fonte: http://www.ospedalebambinogesu.it/un-nuovo-robot-al-bambino-gesu

Utilizzato nei più sofisticati centri di riabilitazione di tutto il mondo, il Rewalk, usato in ambito pediatrico per la prima volta al mondo, è ora anche nel Laboratorio di robotica e analisi del movimento dell’ospedale Bambin Gesù a Santa Marinella. Al momento viene utilizzato con ragazzi di altezza minima 1,40 m, ma si vuole sviluppare un sistema per i bambini piccoli, a partire da 4 anni. “Ridurre ulteriormente l’altezza di qualche cm è qualcosa che abbiamo già fatto e che continueremo a fare. Per arrivare a un sistema utilizzabile con un bambino molto piccolo, tuttavia, bisognerà aspettare qualche anno”, dice il responsabile della neuroriabilitazione pediatrica (Prof Enrico Castelli).

Ci sembra una prospettiva molto interessante! …da seguire…! Cosa ne pensate?

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Mailing List. Resta sempre aggiornato.