“TACCHINO TONNE’ LIGHT” secondo i principi della dieta ipotossica

vitel-tonne

 Il Vitel Tonnè  è una ricetta  tipica della tradizione piemontese.

E’ un antipasto gustoso e leggero che non può mancare nella tavola delle feste in Piemonte e che negli ultimi anni viene proposto con successo anche nei menu di molti ristoranti raffinati.

Solitamente viene cucinato  utilizzando il girello di vitello e la maionese, con aggiunta di capperi e tonno.

Noi, invece, vi proponiamo una versione light (ma altrettanto gustosa) con la carne bianca di tacchino e senza maionese, per renderlo più aderente alla dieta ipotossica e con meno grassi e calorie 🙂

Può essere servito come antipasto, ma anche come secondo, accompagnato da un’insalata o da verdure verdi cotte.  Fidatevi di noi, è molto buono!

PROCEDIMENTO

– far rosolare il tacchino in una padella antiaderente con un filo d’olio; quando la carne è colorita, aggiungere: la cipolla tagliata a fette sottili, metà del tonno e qualche cappero. Salare poco la carne in quanto la salsa risulta piuttosto salata.

– Coprire e cuocere a fuoco basso per 25/30 minuti (non di più per evitare che la carne diventi stopposa. Si può aggiungere un pò di acqua calda per evitare che il sughetto si attacchi).

– Togliere la carne cotta di  tacchino  dalla padella, farla faffreddare e poi tagliarla a fettine sottili . Disporla a raggera su un piatto di portata.

– Preparare la salsa aggiungendo al fondo di cottura ormai freddo, il resto del tonno, qualche altro cappero, i filetti di acciuga , e l’uovo sodo.  Frullare il tutto finchè  diventa una  salsa cremosa.

– Disporre un pò di salsa al centro del piatto con la carne, e servire il resto della salsa in una coppetta a parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Mailing List. Resta sempre aggiornato.